FAQ

Di seguito ti proponiamo le risposte ad alcune domande inerenti la polizza Filo diretto Protection che speriamo possano esserti utili. Qualora avessi ulteriori questioni o dubbi, contattaci.
  1. Cos'è la polizza Filo diretto Protection?
    E’ la Polizza conforme al disposto dell’Art 47 del Codice del Turismo come da ultimo modificato dal D. Lgs. n. 62 del 21/05/2018, di recepimento e attuazione della Direttiva UE 2015/2302.
    In particolare:
    - rimborsa al Cliente il prezzo versato per il pacchetto turistico qualora non riceva i titoli di viaggio validi per partire;
    - dà assistenza immediata per il rimpatrio o per la prosecuzione del viaggio nel caso in cui il cliente si trovi all’estero e i fornitori dei servizi del pacchetto turistico non siano stati pagati.
  2. Quando è entrato in vigore l’obbligo di questa copertura per le Agenzie Viaggio? Da quando è valida la polizza?
    Le Agenzie Viaggio hanno l’obbligo di dotare i propri clienti di questa copertura dal 1° Luglio 2016. La polizza Filo diretto Protection decorre dal momento del pagamento del premio come è giusto che sia onde evitare di richiedere all’Agenzia di Viaggi un premio relativo a un rischio non corso (dalla data del 1° luglio alla data della firma della polizza, periodo in cui sicuramente e auguratamente l’Agenzia di Viaggio avrà prodotto un volume di affari e certamente non sarà risultata insolvente né “fallita”).

    Per Nobis Compagnia di Assicurazioni è una questione etica tanto più che non risultano previste sanzioni sul pregresso, fermo restando che se il Cliente volesse richiedere la retrodatazione, la Compagnia non avrà problemi al riguardo, retrodatando la data effetto.

  3. In quanti giorni si può attivare la polizza?
    Mediamente 10 giorni dal ricevimento della documentazione integrale.
  4. Qual è la documentazione richiesta?
    I documenti da inviare sono il minimo indispensabile per poter fare una valutazione sulla solidità finanziaria del richiedente. Generalmente vengono richiesti:

    - Ultimo Modello UNICO per la dichiarazione dei redditi con allegato il modello BG78U per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione dello studio di settore
    - Ultimo bilancio comprensivo di nota integrativa
    - In caso di Agenzia di nuova costituzione il Modello Unico del Titolare

    Vi preghiamo di inoltrare la documentazione solo quando COMPLETA e in un'unica e mail all'indirizzo protection@nobis.it
  5. Quanto costa?
    Il premio è un importo fisso annuo che viene applicato in relazione ai Ricavi di Organizzazione e ai Volume di Intermediazione. E' stata predisposta una tabella per cui è sufficiente verificare il premio annuo in base alla somma dei due dati sopra citati per avere una idea immediata del costo annuo della polizza. Il premio annuo è già comprensivo del costo di valutazione.
    E' importante sottolineare che il costo per l'Agenzia (premio versato) è certo e non modificabile. La polizza non prevede alcuna regolazione premio alla fine dell'anno.

  6. Qual è la durata della polizza?
    La polizza Filo diretto Protection ha una durata annuale con tacito rinovo.
  7. Quale sarà il costo della polizza in caso di rinnovo?
    Il premio di rinnovo rimane lo stesso del primo annuo senza alcuna regolazione/Conguaglio.
  8. E' necessario inserire i nomi degli assicurati ogni giorno?
    No, la polizza non prevede alcuna comunicazione dei nominativi.

  9. Al cliente deve essere consegnata la documentazione riguardante la copertura assicurativa?
    E’ fatto obbligo all’Agenzia di consegnare al Cliente le Condizioni di Assicurazione che possono essere stampate direttamente dal sito. Tale attività può essere un importante momento di marketing per fidelizzare il Cliente rendendolo partecipe della solidità economico finanziaria dell’Agenzia e della sicurezza di affidarsi ad essa.
  10. Il fatturato minimo dell’Agenzia deve essere di €500.000?
    No, non ci sono limiti inferiori di fatturato. Mentre per importi superiori a €2.500.000, la valutazione è ritenuta un Rischio Direzionale e deve avere l’approvazione della Direzione Generale.

  11. La copertura è valida solo per i residenti in Italia?
    La polizza è valida per tutti i clienti dell'agenzia indipendentemente dalla loro residenza, purché il pacchetto turistico sia acquistato in Italia.



  12. E’ vero che la polizza Filo diretto Protection prevede la rivalsa a titolo di surroga da parte di Filo diretto nei confronti dell'Agenzia di viaggio insolvente/fallito, perché?
    La rivalsa è un atto dovuto da parte della Compagnia nella misura in cui ha pagato il sinistro ed esistono le condizioni per poterla fare. E’ evidente che non possa esserci nessuna rivalsa nei confronti di un'azienda fallita, ma correttamente la Compagnia si deve insinuare al passivo, come gli altri creditori. Se invece l’Agenzia fosse solo in “difficoltà” e quindi “temporaneamente insolvente”, avrebbe un supporto reale da parte della Compagnia in quanto i clienti "colpiti" verrebbero comunque risarciti o meglio ancore sarebbero in grado di partire (o rientrare). Una volta risolto il problema nei confronti del cliente (cosa fondamentale) gli scenari che si possono aprire nell'ambito della polizza Filo diretto Protection possono essere solo due:

      - l'Agenzia fa un piano di rientro verso la Compagnia che ha anticipato i soldi nei confronti dei turisti;
      - l'Agenzia non riesce a rientrare e quindi diventa insolvente in via continuativa e, pertanto, questo ci riporterebbe nelle fattispecie della procedura fallimentare.

    L'impegno a risarcire il cliente entro un massimo di 90 giorni ci sembra un vantaggio “reale”, soprattutto se paragonato a quanto prospettato da altre soluzioni che prevedono il risarcimento solo a valle della "sentenza dichiarativa di fallimento", che può avvenire mesi dopo l'eventuale insolvenza e danno al cliente.
  13. Filo diretto Protection prevede il rientro "anticipato" e non il rientro "immediato": che differenza c’è?
    Nessuna. La garanzia “rientro anticipato” è una garanzia tipica dell’assistenza turistica e come tale è stata inserita nella polizza Filo diretto Protection. Tuttavia si è pensato di andare oltre: essendo la normativa posta a tutela del turista/consumatore, accanto al rientro anticipato abbiamo previsto la facoltà del cliente di usufruire del pagamento dei servizi non ancora goduti al fine di garantirgli la prosecuzione e il completamento del viaggio.
    Quale miglior tutela, infatti, che fare scegliere al cliente stesso se rientrare immediatamente, perché la sua agenzia di viaggio è fallita e quindi non ha pagato l’hotel rovinandogli la vacanza, o fargli godere il viaggio, pagando tutto quanto da lui prenotato?
  14. L’eventuale rientro anticipato è garantito a condizione che i titoli di viaggio del turista non possano essere utilizzati?

    E’ evidente che se i titoli di viaggio possono essere utilizzati, non esiste il bisogno da parte del Viaggiatore di richiedere il rientro. Tant’è che la polizza invece prevede la prosecuzione della vacanza qualora il problema non fosse il volo ma il soggiorno. Quindi il tutto a maggior tutela del Cliente.